Cari amici di Cieloacquaterra, 

nel pieno rispetto di tutto quanto divulgato dagli organismi preposti alla salvaguardia della Salute, ritengo utile proporvi una mia riflessione, riportandoVi anche esattamente le parole di professionisti della Salute che stimo moltissimo e condivido appieno.

In primis diciamo che il panico, l’eccessivo stress non ci aiutano assolutamente ma, anzi, sappiamo bene che questi stati emozionali vanno ad agire negativamente sul nostro sistema immunitario, che invece dobbiamo assolutamente tenere vigile e operativo.

“La ricerca scientifica dice chiaramente che il nostro sistema immunitario dipende in buona parte da abitudini di vita (tra cui i ritmi sonno-veglia), attività fisica, quello che mangiamo ogni giorno, i carichi di stress e i tempi e le modalità di recupero (ovvero la gestione del carico allostatico), la regolazione di pensieri ed emozioni… Le persone hanno riempito il carrello di pasta, biscotti, cereali, farine e ogni prodotto confezionato disponibile sugli scaffali per paura di rimanere senza cibo. Il paradosso è che l’eccesso di carboidrati e cibi confezionati favorisce l’infiammazione e la replicazione cellulare, quindi anche la replicazione del virus. Se vogliamo, in qualche modo sfavorire il virus, dobbiamo potenziare il nostro sistema immunitario, dando energia al corpo ma limitando anche la replicazione cellulare e virale. Questa potrebbe essere una buona occasione per provare ad un regime chetogenico (a basso contenuto di carboidrati, proteine bilanciate e molti grassi di qualità) e al digiuno intermittente, che garantiscono energia ai mitocondri, la riparazione cellulare e sfavoriscono l’infiammazione”         
[http://Fabio e Sara | Real Way – Integrative Sciences <fabio.s@realwayoflife.com]

I virus si affrontano al meglio tenendo alte le difese immunitarie. Come si tengono alte le difese immunitarie? Mangiando frutta e verdura fresche e possibilmente biologiche, facendo ogni giorno almeno mezz’ora di camminata all’aria aperta, riducendo al massimo gli zuccheri, evitando il cibo spazzatura, dormendo a sufficienza, avendo una alimentazione varia normocalorica e normoproteica, avendo una vita sociale gratificante. Se vogliamo stimolare il nostro sistema immunitario per stare ancora più sicuri, possiamo assumere vitamina c di origine naturale, echinacea, immunoglucani e altri prodotti che il farmacista vi può consigliare come gemmoderivati di tamerice e ontano.”   
[Tratto dal post di Elena Olivieri, farmacista di Pievesestina, vedi anche anche Orientamento Alimentare, FB, ieri 24 febbraio 2020.]

E ascoltate ora il prof. Ivo Bianchi. In questo momento più che mai utile ed attuale questo Suo video del novembre scorso… Oltre a far parte della Sua Accademia ScienzaNatura, personalmente faccio uso di funghi medicinali da anni… e li suggerisco per varie situazioni e disagi.

 

Beta-glucani per stimolare il nostro Sistema Immunitario
del Dr. Ivo Bianchi

Vediamo ancora qualche antivirale naturale…

“ISENOLIC: estratto secco standardizzato con attività scientificamente dimostrata nei confronti dei virus responsabili delle forme influenzali.
Inibisce la neuroamidasi , enzima fondamentale per la replicazione dei Virus influenzali.
PREVIENE l’infezione, in quanto arresta l’ingresso dei virus tramite inibizione dell’unione con la membrana cellulare dell’ospite.
RIDUCE l’infezione quando è già in corso, in quanto blocca la replicazione virale e promuove la distruzione del virus dentro la cellula ospite.
SALUTE!!”
[Link → https://www.facebook.com/farmacia.alessandro/posts/1857358184394335] 

Vi raccomando sempre l’utilizzo di probiotici: ricordiamoci che il 70% delle patologie origina dall’intestino. Rinforziamo pertanto la flora batterica intestinale.

A Vostra completa disposizione per ulteriori informazioni o contatti con ScienzaNatura e Farmacie, non dimentichiamo…

L’unica cosa di cui aver paura è la paura.” (F. Delano Roosevelt)


 

 

Facebook
LinkedIn